ALCUNE CONSIDERAZIONI SANITARIE SULL’IMMIGRAZIONE

Scritto da Angelo

Categorie: integratori | Salute

19 Agosto 2019

IMMIGRAZIONE

Uno dei problemi che NESSUNO valuta per quanto riguarda l’immigrazione selvaggia sarà l’inevitabile disastro sanitario a cui tutto l’occidente incapperà.

Come lavora la politica? Per ottenere risultati in breve tempo. Non pensa mai nel lungo/lunghissimo tempo… MAI.

Questo per la perdita di consensi e per essere rieletti…

I mitocondri degli africani funzionano in modo completamente diverso da quello degli abitanti delle latitudini europee. Infatti questi vivono al sole (forte) ed a contatto con la terra ed hanno normalmente un flusso elettrico molto più potente.
Trasferendosi in Europa già dopo i 50 (ma anche prima con l’avvento del 5G) mi aspetto un disastro sanitario.

Anche per quanto riguarda la vitamina D dato che con la pelle nera e gli occhi scuri è praticamente impossibile sintetizzarla alle nostre latitudini.

Sono stato recentemente in Inghilterra che ha un’altissimo tasso di popolazione nera ed era evidente in questa larga fetta di comunità: obesità dilagante, zoppie, gambe storte… Ovviamente parliamo di seconda/terza generazione.

Allora cosa dicono? Che mangiano male, non si allenano… Cose anche vere purtroppo.

In questi casi limite reputo che almeno una campagna di prevenzione con l’integrazione sia auspicabile… Anche se nulla può sostituire il sole….

Bisogna integrare la vitamina D? La visione quantistica. (parte 1)

RIFERIMENTO:

https://www.sciencedaily.com/releases/2018/01/180102114147.htm

Angelo Rossiello.

Articoli recenti…

LUCE E VIBRAZIONI

LUCE E VIBRAZIONI

Ecco un nuovo studio pazzesco che utilizza i meccanismi oscillatori per sbarazzarsi delle cellule tumorali:...