close
ACQUA ALCALINA IONIZZATA: SI O NO?
shop evolutamente

ACQUA ALCALINA IONIZZATA: SI O NO?

16 Febbraio 2020acqua alcalina ionizzataionizzatoreROS150Visualizzazioni

ACQUA IONIZZATA SI O NO?

L’acqua ionizzata alcalina (acqua ridotta elettrochimicamente – Electrochemically reduced water ERW) ha una forte attività riducente i ROS (Reactive Oxigen Species – Le specie reattive dell’ossigeno).

“I ROS, sono i radicali liberi a maggior diffusione. I più importanti ROS sono l’anione superossido O2-, il perossido d’idrogeno H2O2 e il radicale ossidrilico OH”
(https://it.wikipedia.org/wiki/Radicale_libero).

La cosa interessante è che agisce solo a livello cellulare.

I ricercatori hanno utilizzato due metodi validati e normati per verificare la cosa e che hanno restituito entrambi risultati coerenti. Hanno confrontato la ERW con altra acqua contenente idrogeno ma non “ionizzata” perchè pensavano fosse l’idrogeno disciolto a conferire capacità antiossidante.
I risultati sono stati sorprendenti in quanto la ERW ha mostrato una (nettamente) superiore capacità riducente i ROS indipendentemente dall’idrogeno disciolto.

I ricercatori ipotizzano che questa capacità superiore sia conferita dalle nanoparticelle di titanio rilasciate durante il processo di ionizzazione.

L’esperimento è stato condotto utilizzando cellule di un tumore maligno: il fibrosarcoma.

Personalmente credo poco alla teoria delle nanoparticelle di titanio (magari in parte), quanto piuttosto al fatto che la ERW sia alcalina e/o che l’acqua “lavora”, grazie al processo di ionizzazione, proprio come l’acqua intracellulare colpita dai fotoni del sole che si attiva elettricamente creando la Exclusion Zone come spiegato nella relazione di Angelo Rossiello al Paleomeeting.

(A scuola ci hanno insegnato che l’acqua può avere 3 fasi (gassosa sopra i 100°C, liquida tra 0 e 100° e solida sotto i 0°), in realtà esiste una quarta fase…
Il prof. Pollack scoprì che esiste un effetto fotoelettrico quando la luce (del sole) è assorbita dall’acqua nelle nostre cellule.
La struttura chimica cambia dalla classica H2O alla H2O2 e questo cambia la struttura dell’acqua in modo geometrico (vedi slide) che diventa una vera e propria batteria (stesso principio). Le membrane cellulari ed i mitocondri (le centrali energetiche cellulari) amano essere a contatto con l’acqua a carica negativa che Pollack ha chiamato Exclusion Zone (zona di esclusione) il che aumenta il potenziale energetico che i mitocondri stessi possono esprimere. Più è alta la differenza di potenziale più la salute e l’energia è alta. I mitocondri possono costruire questo potenziale anche dal cibo. La differenza di potenziale è essenziale alla vita perché assicura la produzione di ATP.
Più siamo esposti al sole e più aumenta la differenza di potenziale è, consequenzialmente, la nostra energia, essere ben idratati…
Tutte le specie animali sono progettate per stoccare più differenza di potenziale possibile…
Meglio funzionano i mitocondri e meglio funziona anche il nostro sistema immunitario…).

Altre notizie:

 

Resta il fatto che, come è o come non è, l’acqua ionizzata alcalina ha una forte attività antiossidante a livello cellulare riducendo i ROS che sono il nemico n.1 del processo di invecchiamento.

Coloro i quali fossero interessati ad acquistare uno ionizzatore SERIO per acqua alcalina scrivessero in PVT: angelo@evolutamente.it

RIFERIMENTO:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/28182635/

(Visited 132 times, 1 visits today)
Angelo

Angelo

Angelo 52 anni, ingegnere, papà di una bellissima figlia, ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili. Dal 2004 ha sperimentato su se stesso la dieta paleo abbinata allo sport di endurance e seguito decine di altre esperienze analoghe su, forum tematici, di altri atleti ed appassionati come lui. Uno degli organizzatori dell'evento "paleomeeting", past president, attuale segretario e socio fondatore del SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica). Co-autore de IL NUOVO VIVERE SECONDO NATURA ed autore del best seller INSONNIA. IL MALE DEL NUOVO SECOLO.

I MEDICI NON SANNO MISURARE LA PRESSIONE SANGUIGNA

SOLE – CANCRO – UVB