12 uova a settimana non alterano il profilo lipidico in diabetici di tipo 2 e migliorano il senso di fame

Scritto da Angelo

Categorie: Nutrizione | Pillole | Salute

Tag: lipidi | uova

6 Aprile 2016

Adattamento: Angelo

uova-by-sea-wave-fotolia-750x500

Interessante trial randomizzato su pazienti diabetici pubblicato sul prestigioso AJCN.

140 pazienti diabetici sono stati randomizzati ed hanno seguito una dieta controllata per 3 mesi. Un gruppo mangiava 12 uova a settimana, l’altro gruppo meno di 2.

Al termine dei 3 mesi questi i risultati:

Non vi era alcuna differenza significativa nella variazione del:

  • colesterolo HDL
  • colesterolo totale,
  • colesterolo LDL
  • trigliceridi,
  • e sul controllo glicemico.

Entrambi i gruppi avevano la stessa assunzione di proteine, ma il gruppo che si alimentava con 12 uova a settimana si sentiva più sazio dopo la colazione (con le uova).

L’assunzione di acidi grassi polinsaturi (PUFA) e monoinsaturi (MUFA) erano significativamente aumentati rispetto al basale in entrambi i gruppi.

Gli studiosi hanno concluso:

Un alto consumo di uova non ha avuto un effetto negativo sul profilo lipidico delle persone con Diabete di tipo 2 nel contesto di un aumento del consumo contemporaneo di MUFA e PUFA. Questo studio suggerisce che una dieta ricca di uova può essere inclusa con sicurezza nella di T2D, e può fornire una maggiore sazietà.

Riferimento:
Am J Clin Nutr
The effect of a high-egg diet on cardiovascular risk factors in people with type 2 diabetes: the Diabetes and Egg (DIABEGG) study—a 3-mo randomized controlled trial
Nicholas R Fuller, Ian D Caterson, Amanda Sainsbury, Gareth Denyer, Mackenzie Fong, James Gerofi, Katherine Baqleh, Kathryn H Williams, Namson S Lau, and Tania P Markovic
Link: qui

La verità sul colesterolo alimentare

Articoli recenti…